Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

venerdì 27 settembre 2013

La Callas egiziana Om Koultum canta in presenza del secondo presidente egiziano


Om Koultum, la Callas del panarabismo, un fenomeno artistico in Medio Oriente, canta in presenza di Gamal Abd Ennassr, il secondo presidente della Repubblica egiziana, colui che “dopo l’adozione di una Costituzione repubblicana di ispirazione socialista con partito unico” (cfr. http://it.wikipedia.org/wiki/Gamal_Abd_el-Nasser [1]) nazionalizzò il 26 luglio 1956 la Compagnia del Canale di Suez che era di proprietà francobritannica scatenando la reazione di Francia, Regno Unito e Israele che attaccarono l’Egitto, con relativo bombardamento di Il Cairo da parte delle truppe anglofrancesi.

Om Koultum intonava l’opera classica “Speranza della mia vita”. Socialismo, panarabismo, musica, vita e speranza. “Alla salfizzazione sionista del mondo arabo si risponde con il socialismo” (cfr. Joe Fallisi)

Forse non a tutti piace, ed è un’opera lunga, ma consiglio di ascoltarla fino in fondo: è l’arte così erotica e calorosa di mantenere quanto più a lungo possibile quel culmine di suspense, di aspettativa e di speranza appunto, che fa parte della gioia e del pizzicorino della vita stessa e dell’amore. Riuscirlo a scorgerlo trascendendo le diversità di modelli culturali che ci impregnano, vuol dire già viaggiare semplicemente sull’altra sponda del mare nostrum. Che poi è la nostra culla.
N. Forcheri

Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.