Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

mercoledì 25 settembre 2013

Un documento della banca centrale polacca propone la dissoluzione dell’euro-zona


In un paper pubblicato dalla Banca centrale della Polonia dal titolo Controlled dismantlement of the Eurozone, A proposal for a New European Monetary System and a new role for the European Central Bank, l’ex vice ministro delle finanze, Stefan Kawalec , ed il capo economista di Commerzbank, Ernest Pytlarczyk , argomentano che l’eurozona sta ora minacciando il futuro dell’Unione Europea.
Secondo i due autori non è realistico ritenere che le attuali politiche d’austerità possano continuare ad essere applicate ancora a lungo. Difendendo l’euro ad ogni costo si potrebbe arrivare ad un collasso politico ed ad una rottura disordinata. La loro proposta alternativa per evitare questo scenario è quella per cui ad abbandonare l’euro siano prima i paesi più forti, in modo che le loro monete nazionali restino coordinate con l’euro in vigore ancora per i paesi più deboli.
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.