Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

giovedì 16 gennaio 2014

COORDINAMENTO 9 DICEMBRE: MANIFESTAZIONI DEL 18 GENNAIO E "CAMMINO DELLA LIBERTÁ"



COMUNICATO STAMPA A TUTTI GLI ORGANI DI STAMPA
13 gennaio 2014


Dettagli sulle manifestazioni regionali del 18 gennaio dinanzi alle sedi locali della RAI e in merito al "Cammino della Libertà". "Stiamo arrivando a piedi per darvi il tempo di fare le valigie e andare via per sempre".

Il 18 gennaio, i manifestanti si recheranno in massa dinanzi alle sedi locali della TV pubblica: "chiederemo un'informazione più chiara e completa". In quell'occasione, sarà consegnato manualmente un comunicato stampa ai direttori della sedi regionali e alla sede di via Teulada.

A seguito di queste manifestazioni di fronte alle sedi della RAI, i primi manifestanti intraprenderanno il "Cammino della Libertà": l'obiettivo è confluire a Roma per pretendere la liberazione del Parlamento da quegli onorevoli "abusivi" che lo hanno occupato mediante una legge elettorale giudicata incostituzionale dalla Consulta. Una volta arrivati a Roma, i manifestanti avranno la possibilità di accamparsi presso le vie consolari e rimanere nella capitale in modo permanente.

Per l'evento facebook "Cammino della Libertà", sono stati registrati quasi 10 mila invitati in sole 5 ore.

In seguito alla prima riunione del tavolo di lavoro di tutti i coordinatori regionali, è stato deciso che le prime partenze sono fissate per il 18 gennaio, mentre la data di arrivo è prevista per il 9 febbraio.

Poiché hanno aderito o stanno aderendo all'iniziativa moltissimi liberi manifestanti, presidi e coordinamenti locali, che hanno tutti una distanza differente dalla capitale, le modalità di partecipazione sono tre:

1) Partecipazione mediante un cammino continuo, fino al punto di ritrovo di Roma.

2) Partecipazione mediante itinerario a tappe, in cui si fissa un percorso di cammino nei centri città con slogan dell'evento e striscioni. In questo caso, il cammino tra una città e l'altra è praticabile con mezzi privati o pubblici, abbattendo i tempi di percorso.

3) Chi è molto lontano, o comunque a propria scelta, può decidere di fare qualche tratto con mezzi privati o pubblici, di modo che l'iniziativa possa essere attuata da chiunque.

I presidi dei manifestanti del 9 dicembre daranno verosimilmente assistenza ai "pellegrini". Invitiamo tutti i presidi e i manifestanti a dare adesione all'iniziativa e contattarci, in modo da poter dare indicazione ai viandanti.

I partecipanti dovrebbero coordinarsi tramite i presidi locali (i quali dovrebbero coordinatisi a livello regionale), per decidere tempi e modi di percorso sulla base delle tre possibilità sopra-descritte. In un successivo comunicato che sarà trasmesso al più presto, saranno indicati i coordinatori regionali per il "Cammino della Libertà".

Alcune regioni hanno già stabilito che il 18 si muoveranno a piedi, mentre hanno già dato adesione centinaia di persone che parteciperanno in bicicletta. E comunque la partecipazione al "Cammino della Libertà" potrà sostanzialmente avvenire con qualsiasi mezzo prescelto: l'obiettivo è il 9 di febbraio a Roma, dove ci sarà la possibilità di accamparsi in luoghi autorizzati.

I percorsi delineati da tutte le regioni saranno comunicati ufficialmente alla stampa, per permettere a qualsiasi libero cittadino, che non collabora o non fa parte di alcun presidio, di potersi unire a questa grande iniziativa storica, il cui unico padrone è il popolo sovrano.

"Stiamo arrivando a piedi per darvi il tempo di fare le valigie e andare via per sempre".

Evento Facebook "Cammino della Libertà":https://www.facebook.com/events/403431626467735/?context=create

Ufficio stampa Coordinamento 9 dicembre
danilocalvani.ufficiostampa@gmail.com
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.