Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

giovedì 9 gennaio 2014

I "personaggi" che abolirono i biglietti di stato nel 1998

Fonte: http://seigneuriage.blogspot.it/2013/11/i-personaggi-che-abolirono-i-biglietti.html

A FUTURA E SEMPITERNA MEMORIA:

LEGGE 31 marzo 1966, n. 171
Autorizzazione al Tesoro dello Stato a fabbricare ed emettere biglietti di Stato da L. 500. (GU n.91 del 14-4-1966)
(Presidente: Giuseppe SARAGAT - Premier: Aldo MORO - Ministro del Tesoro: Emilio COLOMBO - Guardasigilli: Oronzo REALE)
Testo in vigore dal: 29-4-1966 al: 28-3-1998

abrogata da:

DECRETO LEGISLATIVO 10 marzo 1998, n. 43
Adeguamento dell'ordinamento nazionale alle disposizioni del trattato istitutivo della Comunita' europea in materia di politica monetaria e di Sistema europeo delle banche centrali. (GU n.61 del 14-3-1998)
Entrata in vigore del decreto: 14/03/1998
Oscar Luigi Scalfaro 3.jpg
Presidente della Repubblica: Oscar Luigi SCALFARO (deceduto)

Romano Prodi in Nova Gorica (2c).jpg
Romano Prodi, Presidente del Consiglio dei Ministri (vivente)

Ciampi ritratto.jpg
Carlo Azeglio Ciampi, Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica (vivente)

Lamberto dini pl.jpg
Lamberto Dini, Ministro degli affari esteri (vivente)


Vincenzo Alfonso Visco, Ministro delle finanze (vivente)


il Guardasigilli: Giovanni Maria Flick (vivente)
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.