Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

giovedì 20 febbraio 2014

Il Movimento Base Italia 17 quesiti referendari per far tornare il popolo sovrano

Politica - Lettere in redazione
(ASI) 17 quesiti referendari di vitale importanza per il popolo italiano che Movimento Base Italia ha depositato in data 03-09-2013 presso la Corte di Cassazione di Roma.

1.  Abolizione dell’EURO;
2.  Abolizione del Trattato di Maastricht;
3.  Abolizione del Patto di Stabilità (MES);
4.  Abolizione del Pareggio di Bilancio (MES);
5.  Abolizione del Canone RAI;
6.  Abolizione delle normative che di fatto impediscono la Certezza della Pena;
7.  Abolizione del Trattato di Schengen (ingresso senza limiti di immigrati);
8.  Abolizione della ricezione da parte dell’Italia di leggi emanate dall’Unione Europea senza l’approvazione popolare;
9. Abolizione della legge sulla costituzione di una forza militare europea (EUROGENDFOR) con autorità nel territorio Italiano e immunità internazionale;
10. Abolizione del Trattato di Lisbona in quanto le norme Costituzionali Europee contrastano con la Costituzione Italiana;
11. Abolizione della normativa SALVA BANCHE, delle erogazioni da parte dello Stato a favore delle Banche, della tracciabilità dei pagamenti, della limitazione dei pagamenti in contanti, della SERVICE TAX, TARES, delle accise sui carburanti, dell’aumento dell’IVA;
12. Taglio delle indennità dei Parlamentari Nazionali e Regionali;
13. Abolizione delle regole che impediscono il cumulo delle indennità dei Parlamentari;
14. Abolizione degli incarichi all’interno del Parlamento a Sottosegretari, Commissioni e Sotto Commissioni , di Consulenze…

TESTO COMPLETO

CORTE SUPREMA DI CASSAZIONE
RICHIESTA DI REFERENDUM ABROGATIVO DI LEGGE NAZIONALE
I sottoscritti,  componenti del Comitato Promotore Referendum di Movimento Base Italia, tutti elettori  iscritti nelle liste elettorali dei rispettivi Comuni di residenza, richiedono un referendum abrogativo ai sensi dell’art. 75 Costituzione e degli artt. 7 e 27 della L. 27 maggio 1970 n. 353 sui seguenti quesiti:

"Volete Voi che sia abrogata  la Legge n. 388 del  30 settembre 1993,  titolata :, limitatamente all'art. 2 , pubblicata nella G.U. n.232 del 2-10-1993 - Suppl. Ordinario n. 93"?

"Volete Voi che sia abrogata  la Legge n. 454 del 3 novembre 1992, pubblicata nella G.U. n. 277 S.O. del 24.11.1992, limitatamente all'art 2, titolata: "?

“Volete Voi che sia abrogata interamente la Legge 17 dicembre 1997 n. 433 , pubblicata nella G.U. n. 295 del 19 dicembre 1997, dal titolo:"?

“Volete Voi che sia abrogato interamente  il dlgs. n 213 del 24 giugno 1998 dal titolo: ,  pubblicato nella G.U. n.157 del 8 luglio 1998- Supplemento Ordinario n.116"?

“Volete Voi che sia abrogata interamente  la Legge n. 234 del 24 dicembre 2012, dal titolo: pubblicato nella G.U. n.3  del 4 gennaio 2013"?

"Volete Voi che sia abrogata  la Legge 14 maggio 2010 n.84, pubblicata nella G.U. n 134 del 11 giugno 2010, titolata: , limitatamente all'art. 2 "?

"Volete Voi  che sia abrogata la  Legge n.214 del  22.12.2011 ,  titolata limitatamente agli artt. 6-7-8-12-13-14-15-18 contenuti nel D.L. n.201 del 6.12.2011,  pubblicata nella G.U. 27.12.2011  n.300 S.O. n.276"?

"Volete Voi che sia  abrogata la Legge n.114 del 23 luglio 2012, pubblicata nella G.U. n. 175 del 28 luglio 2012, S.O. n. 160, titolata: limitatamente all'art.2 ?

"Volete Voi che sia abrogata la Legge n.115 del 23 luglio 2012, pubblicata nella G.U. n. 175 del 28 luglio 2012,S.O.n.160 titolata: , limitatamente all'art. 2 " ?

"Volete Voi che sia abrogata la Legge n.116 del 23 luglio 2012 pubblicata nella G.U. n. 175 del 28 luglio 2012, S.O. n.160, titolata:, limitatamente agli artt. 2  e 3"?

"Volete Voi che sia abrogata la Legge 2 agosto 2008, n. 130 pubblicata nella  G.U. n.185 del 8-8-2008 - S. O. n. 188 , titolata: , limitatamente all'art. 2 "?

“Volete Voi che sia abrogata interamente la Legge n. 165 del 27 maggio 1998, pubblicata nella G.U n. 124 del 30 maggio 1998 titolata: Modifiche all'articolo 656 del codice di procedura penale ed alla legge 26 luglio 1975, n. 354, e successive modificazioni"?

“Volete Voi che sia abrogata interamente la Legge n.663 del 10 ottobre 1986, pubblicata nella G.U. n. 241 del 16 ottobre 1986, S.O., titolata: Modifiche alla legge sull’ordinamento penitenziario e sulla esecuzione delle misure privative e limitative della libertà”?

“Volete Voi che sia abrogata interamente la Legge n. 880 del  4 giugno 1938, pubblicata nella G.U.  del 5 luglio 1938, n. 150, titolata: Conversione in legge del regio decreto-legge 21 febbraio 1938–XVI, n. 246, recante "Disciplina degli abbonamenti alle radioaudizioni" ?

"Volete Voi che sia abrogata la Legge n. 1261 del 31 ottobre 1965, pubblicata nella G.U. n.290 del 20-11-1965, limitatamente agli articoli n. 2 - 3- 4-5 e 6 ,  titolata :  Determinazione della indennita' spettante ai membri del Parlamento"?

"Volete Voi che sia abrogata interamente la  Legge n. 1148  del  21 novembre 1967, pubblicata nella G.U. n. 309 del  12 dicembre 1967 titolata :"Interpretazione autentica dell'art. 4 della legge 31 ottobre 1965, n. 1261, sulla determinazione della indennità spettante ai membri del Parlamento"?

"Volete Voi che sia abrogata la Legge  n.  23 agosto 1988, n. 400, titolata : Disciplina dell'attivita' di Governo e ordinamento della Presidenza del Consiglio dei Ministri,  limitatamente ai  seguenti artt. 3-8-9-10-11- 29 e 32 per intero e all'art.17, comma 1 lett.a-b-c:" Con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, sentito il parere del Consiglio di Stato che deve pronunziarsi entro novanta giorni dalla richiesta, possono essere emanati regolamenti per disciplinare:
a) l'esecuzione delle leggi e dei decreti legislativi, nonché dei regolamenti
comunitari; Testo vigente al 2 settembre 2008
b) l'attuazione e l'integrazione delle leggi e dei decreti legislativi recanti norme di
principio, esclusi quelli relativi a materie riservate alla competenza regionale;
c) le materie in cui manchi la disciplina da parte di leggi o di atti aventi forza di
legge, sempre che non si tratti di materie comunque riservate alla legge";
comma  2: " Con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei ministri, sentito il Consiglio di Stato e previo parere delle Commissioni parlamentari competenti in materia, che si pronunciano entro trenta giorni dalla richiesta, sono emanati i regolamenti per la disciplina delle materie, non coperte da riserva assoluta di legge prevista dalla Costituzione, per le quali le leggi della Repubblica, autorizzando l'esercizio della potestà regolamentare del Governo, determinano le norme generali regolatrici della materia e dispongono l'abrogazione delle norme vigenti, con effetto dall'entrata in vigore delle norme regolamentari", pubblicata nella  G.U. n.214 del 12-9-1988 - S.O. n. 86"?


Dichiarano altresì di eleggere domicilio presso il Comitato Promotore Referendum di Movimento Base Italia presso  Avv. Valeria Sanfilippo  Via Massimo D'Azeglio  n. 2/c Palermo 90143  tel. 3200860704    e-mail :  studiolegalesanfilippo@gmail.com
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.