Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

giovedì 27 febbraio 2014

Sibilia e Borghi e il divisore



Claudio Borghi A e Carlo Sibilia sono due persone che apprezzo, però oggi alla Gabbia (27 febbraio 2014)  salta fuori la dicotonomia divisiva che li separa invece che unirli: si tratta di porre l'opposizione all'euro (Borghi) invece di opporsi alla moneta debito in mani private. Mi direte che è la stessa cosa, nei fatti, si ma in teoria non è la stessa cosa, visto che se si esce dall'euro per arrivare a una lira a debito privata, il risultato è lo stesso. D'altro canto comincio a capire la posizione del movimento 5 stelle di non essere netti in materia di moneta, visto che sempre di più mi sto rendendo conto nettamente che per ricuperare la sovranità monetaria, lo dobbiamo fare il popolo unito e consapevole della sua sovranità tout court. Non si può delegare nessun salvatore, che farebbe la fine di Mussolini o Gheddafi, né nessun partito salvifico, che farebbe la fine di FI O Lega o quant'altri o peggio PCI - infiltrati, traditi, ridimensionati ecc - la sovranità la deve ricuperare TUTTO IL POPOLO, SENZA DELEGARE A NESSUN SALVATORE DELLA PATRIA, NE' A NESSUN MOVIMENTO ESTERNO, IL MOVIMENTO SIAMO NOI.

N. Forcheri 27 febbraio 2014
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.