Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

domenica 6 luglio 2014

La rendita degli edifici coloniali in Africa


DI  TRADUC A CURA DI NICOLETTA FORCHERI 


Africa-France-relationshipL'80% dei 10 paesi con il tasso più basso di istruzione al MONDO tra gli adulti si concentra nell'Africa francofona.
In particolare in: Benin (40%), Burkina Faso (26%), Ciad (34%), Côte d’Ivoire (49%), Guinea (29%), Mali (23%), Niger (29%) e Senegal (42%).
Questo è il risultato spettacolare ottenuto grazie a 150 anni di colonialismo francese!
Durante i quasi 200 anni di colonialismo francese dell'Africa e dell'Asia, la Francia ha costruito unicamente una università fra tutte le sue colonie, ma era in Indocina.
Dopo 150 anni di colonialismo francese della Repubblica centroafricana,  è uscita unicamente UNA PERSONA da un'università con una laurea in mano, e fu quando il paese divenne indipendente nel 1960.
Tuttavia, la Francia continua a raccogliere il reddito dagli edifici coloniali che ha lasciato in quei paesi e 14 stati africani sono ancora costretti oggigiorno a pagare la tassa coloniale per i vantaggi della schiavitù e del colonialismo!
E' come  se gli Stati Uniti dovessero ancora pagare un REDDITO ai Britannici per la Casa Bianca, ad esempio, o se la Russia raccogliesse la rendita per l'edilizia pubblica costruita nell'Europa orientale durante l'occupazione da parte dell'Unione sovietica! 
Adesso si prenda nota di questo. Quando gli Stati europei ottennero la loro indipendenza negli anni novanta dall'Impero dell'Unione sovietica, TUTTI quei paesi, senza eccezione alcuna, ottennero il 100% di tasso di istruzione, migliaia di ingegneri, dottori, numerose università ecc e molte infrastrutture edilizie, trasporti, ed energetici,…
A tutt'oggi, a 20 anni dall'indipendenza, il 99% delle scuole, delle università, delle case, del sistema trasporti, delle infrastrutture per l'energia in quei paesi sono le stesse che l'Unione sovietica vi ha lasciato.
L'occupazione dell'URSS di quei paesi è durata solo 50 anni. Adesso andate in Africa e controllate che cosa ha lasciato l'OCCIDENTE dopo 500 anni di occupazione e colonialismo!
Aspettarsi che la Francia vi aiuti allo sviluppo è come chiedere alla Francia di vincere una guerra!
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.