Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

mercoledì 23 luglio 2014

Sempre su Satana e la moneta


Fabiuccio Maggiore
22 h · Modificato · 
Il diavolo non aveva le corna ma il caveau
Charles Pierre Baudelaire ha scritto un breve racconto intitolato "La moneta falsa" dove spiega, come la moneta, seppur falsa, possa destare lo stupore di chi la riceve e la possiede (come l'euro che oggi accettiamo).
Nei "fiori del male" Baudelaire scrive:
"Sul cuscino del Male, Satana Trismegisto 
culla lungamente il nostro spirito incantato,
e della volontà nostra viene vaporizzato
il ricco metallo da quel dotto alchimista."
Quando San Francesco definì la moneta "lo sterco del diavolo" e Gesù, deificò il denaro con il termine di Mammona nel Nuovo Testamento affermando: "Nessuno può servire due padroni, perché o odierà l'uno e amerà l'altro, oppure si affezionerà all'uno e disprezzerà l'altro. Non potete servire Dio e Mammona." non fu un caso.
E' tutto scritto da secoli. Un inganno celato dietro una facciata politica e conservato da una storia trascritta e falsa. Chi ha sempre governato è stato solo ed unicamente il denaro ed il Padrone di esso.
Una delle frasi più famose di Baudelaire, ritornando al poeta maledetto, è stata: "Il più bel trucco del Diavolo sta nel convincerci che non esiste".
Pensate.
F.M.
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.