Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

lunedì 4 agosto 2014

È fatta: triplice alleanza Germania-Cina-Russia

Quello che bisogna tenere ben presente è che la Merkel non rappresenta il popolo tedesco ma le grandi corporation tipo DB (proprietaria di Clearstream), Bayer, EON, RWE, ThyssenKrupp, Bayer, Daimler, Allianz ecc ecc ecc
Società controllate dagli stessi interessi che controllano le banche d'affari che premono per l'embargo contro la Russia
NF

Le continue frizioni con gli Usa hanno portato alla rottura definitiva. Nuovi scenari geopolitico-energetici e svolte inaspettate.
Germania, Russia, Cina, il possibile nuovo asse mondiale
Germania, Russia, Cina, il possibile nuovo asse mondiale
NEW YORK (WSI) - Sta avvenendo sotto gli occhi di tutti, in maniera inequivocabile e in termini quasi allarmanti per la sua intensità.

La forza centrale dell'Europa, il colosso industriale, il nucleo stabile, ovvero la Germania, ha cominciato a ruotare verso Oriente.

Avevamo già affrontato il tema caldo su queste pagine, ma ora sembra, come scrivono gli analisti in Usa, che i tedeschi ne abbiano avuto abbastanza.

Lo scandalo di spionaggio della Cia ha innervosito ulteriormente Merkel. La Cancelliera è stanca delle attività "distruttive" di ogni genere da parte degli Stati Uniti.

Le guerre infinite, la politica monetaria farsa, il sabotaggio economico e, non ultimo, lo scandalo di spionaggio sopra citato, hanno fatto salire su livelli di sopportazione critici il clima a Berlino.

Ecco quindi arrivare la svolta. La Germania ha iniziato a muoversi verso Oriente. Solo i ciechi, i sordi e i muti non lo noterebbero. I segnali tanto attesi sono già arrivati.

L'indignazione da parte di Berlino delle attività di spionaggio che gli Stati Uniti hanno effettuato nei loro confronti, è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso.

Ora Merkel sta cercando di legare sempre di più con la Russia e la Cina, due grandi potenze anti americane.

Sono quattro i principali fattori, tutti estremamente importanti e indicativi di un cambio di rotta della Germania nonché di un sistema decaduto che contraddistingue le due nazioni anglofone padrone dell'Occidente (vengono presi gli Stati Uniti e la Gran Bretagna ad esempio come una singola entità):

1) I buoni rapporti con la Russia e la continuità della fornitura di energia da Gazprom da parte dei tedeschi.

2) Il dispiacere della pianificazione di Draghi riguardo la monetizzazione della Banca centrale.

3) Il disgusto sullo spionaggio dell'agenzia NSA da parte del governo Usa, con enormi benefici recati alle aziende americane.

4) I danni alla popolazione tedesca dalla soppressione del prezzo dell'oro.

Sono atti d'accusa forti quelli che hanno allontanato sempre di più le due parti. Germania e Cina stanno invece da qualche tempo creando una forte e solida alleanza, insieme alla Russia.

I tedeschi sono anche visti come il perno nelle relazioni euroasiatiche. Nel quadro non va dimenticata l'India, certo, che è importante, ma la Germania è vista come il cambio di passo decisivo nello scacchiere internazionale.
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.