Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

domenica 10 agosto 2014

Iraq: Isis vende le donne rapite al mercato degli schiavi







da youtube: Una deputata che rappresenta la comunità yazidi implora l'aiuto del governo : " [...] il mio popolo sta per essere massacrato come tutti gli atri iracheni sono stati massacrati[...] sciiti, sunniti, cristiani, turkmeni, shabaki [...] Da 48 ore ci sono 30000 famiglie assediate sul Monte Sinjar [...] Stanno morendo di stenti. 70 bambini sono già morte di sete e soffocamento [...] Le donne sono catturate e vendute al mercato come schiave [...] Ci massacrano, ci annientano [...] Fratelli, faccio appello a voi in nome dell'umanità!"

Fonte: http://www.imolaoggi.it/2014/08/07/iraq-sbai-isis-sta-vendendo-le-donne-cristiane-rapite-al-mercato-di-mosul/





donne-iraq
7 agosto – “In questo momento le donne, della minoranza Yazidi e cristiane, rapite dai miliziani dell’ISIS sono ‘in vendita’ al mercato di Mosul dopo essere state ‘smistate’ nel campo di prigionia di Sinjar, città Yazidi che nel frattempo è stata conquistata”. Lo rende noto Souad Sbai, giornalista e scrittrice.
“Le foto che ritraggono le donne rapite velate integralmente, incatenate e minacciate da integralisti armati di spada, dovrebbero far riflettere il mondo intero su quale catastrofe è in corso nel quadrante mediorientale. Ma attorno alla loro triste sorte vedo solo un silenzio vergognoso da parte dei paladini dei diritti umani che spesso, anche con le bombe, hanno tentato di insegnarci cosa fosse la democrazia, creando solo disastri geopolitici e catastrofi umanitarie di cui oggi paghiamo le conseguenze”. adnkronos
donne-iraq2


Donne portate al mercato in catene



Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.