Cosenostreacasanostra


Bernard Maris: "L'economia è resa appositamente incomprensibile, è il canto gregoriano della sottomissione degli uomini"
Denis Robert: "La raison pour laquelle je n'ai jamais fait un bon journaliste, c'est que je passe trop de temps à rêver à une vie meilleure". (La ragione per cui non sono mai stato un bravo giornalista è che passo troppo tempo a sognare una vita migliore)

martedì 19 maggio 2015




Credito al consumo: condanna per le società intimidatorie

I consumatori vessati da richieste di recupero crediti intimidatorie oggi sanno come difendersi”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (seguilo su Twitter @massidona),commentando i due provvedimenti dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato che ha sanzionato Eurorec edEurocredit, società di recupero crediti che operavano per conto di operatori di telefonia. 
Consumatori bersagliati da atti di citazione per crediti presumibilmente prescritti o invogliati a risolvere le loro difficolta' finanziarie con una ipotetica ristrutturazione del debito, a fronte del pagamento di 390 euroche risultava in realta' solo un primo esborso per l'invio di moduli da riempire. Per quanto concerne il  recupero crediti, l'Autorita' ha chiuso 2 istruttorie nei confronti di altrettante societa': Eurorec (Agenzia Nazionale Cartolarizzazioni e Recupero Crediti Srl) e l'impresa individuale Eurocredit, sanzionandole con 100mila euro di multa ciascuna.
Il Comitato di Palermo dell’UNC -prosegue Donaha colto un risultato estremamente significativo nel contestare pratiche scorrette assai diffuse a giudicare dai numerosi reclami che giungono ai nostri sportelli”.
“Finalmente giustizia è fatta” -dichiara Concetta Spampinatoresponsabile del Comitato di Palermo (www.unioneconsumatoripa.it) ricordando che: “soprattutto nel Sud molti consumatori sono letteralmente perseguitati da società di recupero crediti che agiscono con metodi illeciti in un clima da far west”.
L’Unione Nazionale Consumatori esorta quanti avessero ricevuto atti di citazione con invito a comparire presso luoghi diversi dalla residenza a segnalare il caso scrivendo un’email all’indirizzoconsulenza@consumatori.it.
Posta un commento

Disclaimer

AVVISO - Ai sensi dell'art. 1, comma 1 del decreto-legge 22 marzo 2004, n. 72, come modificato dalla legge di conversione 21 maggio 2004 n. 128, le opere presenti su questo sito hanno assolto gli obblighi derivanti dalla normativa sul diritto d'autore e sui diritti connessi.

I testi pubblicati dal sito mercatoliberotestimonianze.blogspot.com possono essere liberamente distribuiti alle seguenti condizioni:
1) i testi e i titoli devono rimanere nel loro formato originale;
2) la distribuzione non deve essere finalizzata al lucro;
3) deve essere citata la fonte e l'autore e l'indirizzo web da cui sono stati tratti.